Carissimi mie amati Maurizio e Bruna, 17 anni fa mi avete adottato che appena lo ricordo, mi avete accolto nella vostra casa, mi avete sfamato, mi avete insegnato tante cose che già sapete, ma la cosa più importante; mi avete insegnato ad amarvi.

Quanto amore ho ricevuto, e di questo vi sono eternamente grato.

Vi ho amato cosi profondamente che l’ultima cosa che vorrei, sarebbe vedervi soffrire per me.

Mi ricordo quanta apprensione, amore, dedizione e cura mi avete dedicato nel corso della mia vita, e non voglio pensare quanto possiate soffrire in questo momento: scusatemi.

Purtroppo è arrivato il momento in cui ci siamo dovuti lasciare, e anche in questa circostanza l’amore ha avuto il sopravvento sull’egoismo, mi avete lasciato andare lì dove sorge l’arcobaleno.

Vi voglio bene.

Milo